NFL : T.O. “voglia di riprendere”, Dirty players e scaramantiche affermazioni

Il Wide Receiver, free agent di Lusso, Terrell Owens dopo un lungo stop dovuto ad un infortunio, avvenuto a fine stagione 2010 e dopo l’ intervento chirurgico per lo strappo al legamento crociato anteriore con  seguente riabilitazione, ha dichiarato giorni fa di essere a buon punto sulla strada della guarigione, rimanendo speranzoso di trovare un Team che creda in lui per il proseguo della stagione.

Il trentasettenne veterano (15 anni di esperienza nella NFL) che ha visto il suo esordio nei San Francisco 49ERS nel lontano 1996 , cerca il suo riscatto dopo aver concluso una non brillantissima stagione nel 2010 con i Cincinnati Bengals e dopo aver tenuto nascosto per più di 4 mesi l’infortunio subito.

Sperando di poter rivedere in campo  le sue spettacolari ricezioni:

 

in evidenza :

Il Defensive Tackle dei Detroit Lions Ndamukong Suh  è stato multato per l’azione poco sportiva contro il QB rookie Andy Dalton dei Cincinnati bengals nella partita di pre-season della settimana scorsa.

Come si vede nel video pubblicato nell’ articolo precedente, Suh mostra la propria aggressività senza remore. Così come accade spesso negli sport americani, azioni del genere etichettano il giocatore interessato come “Dirty Player” letteralmente tradotto “Giocatore Sporco” e quindi la sua reputazione ne paga le conseguenze.

Oltretutto la NFL non accetta questo tipo di comportamento.  Già in passato ci furono pesanti multe e richiami per alcuni casi di placcaggio con casco, azione pericolosa ed etichettata come violenza gratuita.

La linea che separa l’aggressività dal gioco sporco e davvero sottile, le conseguenze per chi supera quella linea sono pesanti, oltre alle multe salate si può arrivare alla sospensione dell’atleta, che ne danneggierebbe l’immagine e la possibilità di carriera.

 …

 Le parole del Running Back dei Cleveland Browns , Peyton Hillis, sono state chiare “la maledizione che perseguita quel gioco non colpirà anche me!!!” riferendosi al più famoso videogioco del Football Americano della EA sport.

In particolare Hillis si riferisce alla scelta,così come avviene ogni anno, di un giocatore dell’NFL come immagine della copertina. Nella versione 2012 quel posto tocca proprio a Hillis, e visto che i più superstiziosi , da tempo, diffondono le voci che chiunque venga scelto subisca un “influenza negativa” Peyton ha voluto sfatare subito quelle dicerie, con un “apprezzamento non propriamente felic” così come riferito da un rappresentante della EA Sport.

Sta di fatto che attualmente Il Running Back dei Browns sia fermo e non si stia allenando a causa di un problema al tendine del ginocchio…coincidenza?!?

Incrociamo le dita per Hillis!!

 

Pinetree

“sono felice di giocare per Cincinnati, mi trovo bene e sono motivato per la prossima stagione”

Chad Ochocinco, una settimana prima di trasferirsi nel New England come Wide Receiver per i Patriots

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>